150 ANNI: TONNELLERIE SAURY, DAL 1873 – Marcel Saury

Nel 1952, Marcel Saury, figlio di Marius, decise di lasciare la terra dei suoi antenati e di trasferire la bottaia da Rieux-Minervois a Brive-la-Gaillarde (Corrèze) per essere più vicino ai vigneti di Bordeaux e ai castagneti del Limousin, che all’epoca erano il principale tipo di legno utilizzato nei laboratori della Tonnellerie Saury.

Inizialmente, Marcel Saury si stabilì al 24 di rue Noël Boudy. Qualche anno dopo, poiché il laboratorio era diventato troppo angusto, Marcel Saury fece costruire un nuovo laboratorio in rue Eugène Leroy, oggi rue Paul Valéry (decreto prefettizio del 19 marzo 1958 che autorizza il trasferimento del laboratorio di bottaio). L’attività del bottaio comprendeva la riparazione di barrique da vino e la produzione di nuove barrique.

Nel 1972 Marcel Saury chiese un permesso di costruzione per demolire il suo laboratorio in rue Eugène Leroy e costruire un nuovo edificio, due volte più grande, di circa 300 metri quadrati, sullo stesso terreno. Il vecchio laboratorio fu infine mantenuto e i due edifici, situati al numero 4 di rue Paul Valéry, esistono ancora oggi.

Marcel Saury si ritirò nel 1986 e passò le redini della bottaia al figlio Marc, che sviluppò l’attività internazionale dell’azienda e iniziò le vendite all’esportazione verso il mercato americano all’inizio degli anni Novanta.

Pianta allegata alla domanda di pianificazione presentata da Marcel Saury il 14 febbraio 1972 © Archives municipales de Brive-la-Gaillarde

Condividi questo articolo

I nostri articol

Articoli recenti

Degustazione – Master Class

8 donne, 8 vini Sembra un film di François Ozon. Vino e donne, questo è il tema della giornata organizzata da Béatrice Puech, responsabile commerciale

FIERE DI GENNAIO

La Tonnellerie Saury è sempre sul campo per incontrare i suoi clienti, per questo motivo avretel’opportunità di incontrarci in diverse fiere durante il mese di