Tre tipi doghe

Le merranderie del gruppo selezionano le querce e producono il legno delle doghe seguendo specifiche rigorose, tra cui in particolare la tracciabilità, la qualità e la finezza della grana.

Sulla base di una selezione in funzione della loro grande qualità, vengono scelti tre tipi di assi per elaborare le diverse gamme proposte da Tonnellerie Saury oggi:

  • Gamma Premium, ad doghe con grana extra fine
  • Gamma Classic, ad doghe con grana molto fine
  • Gamma Aromatic, ad doghe con grana fine

2 processi di pre tostatura

Pre tostatura tradizionale

Per effettuare la pre tostatura tradizionale, la barrique Saury viene piegata dopo la mise en rose (assemblaggio del fusto) grazie a una tostatura a fuoco di legna con umidificazione superficiale. Questa fase molto delicata rispecchia la maestria del bottaio.

Uno studio condotto da Exact Laboratory nel 2014 sull’impatto del metodo di piegatura ha evidenziato una riduzione del 49% degli ellagitannini a seguito di una piegatura tradizionale; le barrique tradizionali apporteranno quindi struttura, densità e profondità ai vini. A livello aromatico, i vini guadagnano in complessità ed eleganza.

Pre tostatura per immersione

Elaborato per la prima volta dalla Tonnellerie Saury nel 2000, il processo di immersione consiste nel collocare la “rose” in un bagno d’acqua ad alta temperatura. Terminata l’immersione, la rose viene piegata, quindi sottoposta a una tostatura classica (M, M+, Lumiere) in funzione delle qualità richieste. Durante l’immersione, l’acqua penetra nel legno, eliminando i tannini più duri.

Uno studio condotto dal Laboratorio Exact nel 2014 ha rilevato effettivamente una riduzione del 37% della quantità di ellagitannini nel legno dopo l’immersione. Alla degustazione, i vini presentano una bocca equilibrata e armoniosa dalle sensazioni morbide e sapide.